NAPOLI – “Le metastasi vertebrali sono una delle principali cause di mortalità nei pazienti affetti da cancro. Le fratture, l’instabilità meccanica, i deficit neurologici e, soprattutto, il dolore compromettono la qualità della vita delle persone colpite da queste metastasi. Pertanto, sempre più attenzione viene concentrata sui progressi in campo di terapia antalgica e di nuove tecniche di chirurgia mini-invasiva vertebrale.

L’istituto Pascale da molti anni promuove una giornata dedicata allo stato dell’arte nel trattamento delle metastasi vertebrali”. Lo ha detto il professor Luca Serra, responsabile chirurgia vertebrale dell’Istituto di ricovero e cura a carattere scientifico “Fondazione Pascale” di Napoli presentando la tavola rotonda su “Terapia del dolore nelle metastasi vertebrali”,  che si terrà lunedì 1° luglio alle ore 11,30 nella sala conferenze dell’Istituto nazionale dei tumori partenopeo.

All’incontro interverranno Attilio Bianchi (direttore generale “Irccs Fondazione Pascale”), Gerardo Botti, (direttore scientifico “Irccs Fondazione Pascale”), Rosa Martino (direttore sanitario “Irccs Fondazione Pascale”), Arturo Cuomo (direttore S.C, Anestesia, Rianimazione e Terapia antalgica “Irccs Fondazione Pascale”).