L’ospedale San Rocco di Sessa Aurunca (CE) è stato sottoposto a sigilli di natura preventiva d’urgenza perché privo di autorizzazione all’esercizio.

La misura è stata disposta dopo i controlli da parte dei carabinieri del Nas che, nel corso delle verifiche in corso da questa mattina, a causa della vicenda legata ai medici assenteisti indagati.

Sono state sequestrate le sale operatorie e il reparto di radiologia dell’ospedale. Inoltre i carabinieri hanno riscontrato gravi carenze igieniche.

Queste saranno segnalate alla competente Commissione, mentre le mancate autorizzazioni comporteranno il deferimento all’autorità giudiziaria del legale rappresentante.

Il sequestro prevede la facoltà d’uso al fine di evitare l’interruzione delle prestazioni e ulteriori disagi agli utenti.