Home Cronaca Torre Annunziata, via sedie, tavoli e pali dal parcheggio abusivo in cui...

Torre Annunziata, via sedie, tavoli e pali dal parcheggio abusivo in cui fu ucciso Maurizio Cerrato

Sedie, tavoli ancorati con catene e pali di ferro. Tutti oggetti usati per assicurarsi posti parcheggio sulla pubblica via.

È quanto hanno scoperto, rimosso e sequestrato a Torre Annunziata (Napoli), nell’ambito di un servizio ”alto impatto”, i carabinieri della compagnia oplontina, impegnati insieme agli agenti di polizia municipale in attività disposte dal comando provinciale di Napoli nei rioni del centro storico, dal Quadrilatero delle carceri al Murattiano. L’intervento riporta alla memoria la tragica morte di Maurizio Cerrato, l’uomo di 61 anni assassinato lo scorso 19 aprile al culmine di una lite scoppiata perché la figlia aveva parcheggiato in un posto in precedenza occupato da una sedia.

Gli oggetti venivano utilizzati per occupare abusivamente parcheggi in strada. Veri e propri ostacoli posizionati ad hoc per segnalare la ”proprietà” di un posto auto sul suolo pubblico: ventuno in tutto le sanzioni amministrative elevate per violazione del codice della strada e del regolamento di polizia urbana.

Durante il servizio a largo raggio non sono mancati gli arresti.
In manette per detenzione di droga è finito un uomo di 35 anni già noto alle forze dell’ordine e la consorte, incensurata di 34 anni. I militari hanno ispezionato l’abitazione dei due, dove l’uomo stava scontando gli arresti domiciliari. Trovati 113 i grammi di marijuana: la droga era contenuta in due buste che la donna ha tentato di nascondere in tasca.
In tutto sono state 96 le persone identificate e 58 i veicoli controllati. Tre assuntori di sostanza stupefacente sono stati segnalati alla Prefettura.

La statua di Maradona entra nel suo stadio nella notte del D10S

La statua di Maradona è entrata nel suo stadio. Nella notte del D10S, tra lacrime e scrosci di pioggia, Diego è tornato. Emozione alle...

Napoli, Taglialatela: “Su Bilancio Manfredi non faccia il turista”

La critica nel merito, cosi come l'esposto presentato alla Procura di Napoli un anno fa, è rivolta all'amministrazione uscente. La critica politica la lancia però...

Sparatoria in Roxy bar di Arzano, morto in ospedale Salvatore Petrillo

E' morto la scorsa notte nell'ospedale di Giugliano Salvatore Petrillo, 29 anni, pregiudicato e sorvegliato speciale, ritenuto l'obiettivo della sparatoria avvenuta il 24 novembre...

Scuole chiuse nel Vesuviano per allerta meteo, crolli a Napoli

Neve sul Vesuvio e temperature in forte calo. I residenti di Napoli e provincia fanno i conti con l'ondata di maltempo che da alcuni giorni...

La statua di Maradona entra nel suo stadio nella notte del D10S

La statua di Maradona è entrata nel suo stadio. Nella notte del D10S, tra lacrime e scrosci di pioggia, Diego è tornato. Emozione alle...

Napoli, Taglialatela: “Su Bilancio Manfredi non faccia il turista”

La critica nel merito, cosi come l'esposto presentato alla Procura di Napoli un anno fa, è rivolta all'amministrazione uscente. La critica politica la lancia però...

Sparatoria in Roxy bar di Arzano, morto in ospedale Salvatore Petrillo

E' morto la scorsa notte nell'ospedale di Giugliano Salvatore Petrillo, 29 anni, pregiudicato e sorvegliato speciale, ritenuto l'obiettivo della sparatoria avvenuta il 24 novembre...

Scuole chiuse nel Vesuviano per allerta meteo, crolli a Napoli

Neve sul Vesuvio e temperature in forte calo. I residenti di Napoli e provincia fanno i conti con l'ondata di maltempo che da alcuni giorni...

La radioterapia in due minuti, rivoluzione al Centro Aktis

Poche radiazioni, massima precisione e uso di sistemi robotizzati per aumentare la sicurezza dei trattamenti. Radioterapia 4.0 al centro Aktis di Marano: tecnologie, competenze e...
Skip to content