Un Napoli infinito batte la Lazio e aggancia il primo posto in classifica

Il gol nel recupero di Fabian Ruiz fa esplodere di gioia la panchina e i tifosi azzurri accorsi all'Olimpico. Alla rete di Insigne aveva replicato Pedro

0
149

All’ultimo respiro il Napoli batte la Lazio 2-1 e aggancia il Milan al primo posto in classifica. Il gol di Fabian Ruiz allo scadere del recupero fa esplodere di gioia la panchina azzurra e i tifosi del Napoli accorsi allo stadio Olimpico. Torna al gol Insigne, che porta in vantaggio la squadra di Spalletti e dimostra di credere intensamente alla possibilità di raggiungere un grande obiettivo. Il gol di Pedro per il temporaneo pareggio innesca la miccia delal reazione feroce del Napoli, propiziata anche dall’ingresso di Elmas in luogo di Zielinski e di Lobotka per Demme. Domenica sera al “Maradona” c’è lo scontro al vertice tra le due prime della classe.

IL TABELLINO
Lazio (4-3-3): Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric (39′ st Acerbi), Radu (26′ st Hysaj); Milinkovic, Leiva (39′ st Basic), Luis Alberto; Felipe Anderson (20′ st Pedro), Immobile, Zaccagni. (25 Reina, 31 Adamonis, 16 Kamenovic, 8 Akpa Akpro, 28 A. Anderson, 32 Cataldi, 18 Romero, 27 Moro, 11 Cabral). All.: Sarri.
Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Demme (36′ st Lobotka), Fabian Ruiz; Politano (36′ st Ounas), Zielinski (12′ st Elmas), Insigne (51′ st Juan Jesus); Osimhen. (1 Meret, 12 Marfella, 31 Ghoulam, 59 Zanoli, 14 Mertens, 37 Petagna). All.: Spalletti
Arbitro: Di Bello di Brindisi Reti: st 17′ Insigne, 43′ Pedro, 49′ Ruiz.
Calci d’angolo: 4-1 per il Napoli. Recupero tempo: 3’e 6′. Ammoniti: Radu per proteste. Note: spettatori: 25.000.