60 anni dai “Trattati di Roma”, confronto all’Academy School di Napoli

0
1346

IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

60° Anniversario dei Trattati di Roma “ Valutare il Passato per Costruire il Futuro”. È il tema scelto dal Consiglio di Corso dell’Istituto Universitario della Mediazione Academy School per inaugurare l’anno accademico del corso di laurea in Mediazione Linguistica. La cerimonia si è svolta nell’aula magna l’Istituto Cervantes di Napoli alla presenza, tra gli altri, del Console Generale di Spagna Josè Luis Solano e del fondatore dell’Academy School, Eduardo Maria Piccirilli.
Era un lunedì quel 25 marzo 1957 quando a Roma vennero firmati i trattati che sancirono la costituzione della Comunità economica europea (TCEE) insieme al trattato che istituisce la Comunità europea dell’energia atomica (TCEEA); insieme, sono appunto detti “Trattati di Roma”.
Insieme al trattato che istituisce la Comunità europea del carbone e dell’acciaio, ovvero la CECA, firmato a Parigi il 18 aprile del 1951, i Trattati di Roma rappresentano il momento costitutivo della Comunità europea.
Il nome del trattato è stato successivamente cambiato in “trattato che istituisce la Comunità europea” (TCE), dopo l’entrata in vigore del trattato di Maastricht, e poi in “trattato sul funzionamento dell’Unione europea” (TFUE), all’entrata in vigore del trattato di Lisbona.