Numeri da record alla BMT per il turismo congressuale: protagonista l’aeroporto di Capodichino

0
1015

21/a edizione per la BMT di Napoli con numeri da record per il turismo congressuale. 6 padiglioni, più di 500 operatori che dialogano e prendono accordi con oltre 120 tour operatori in quella che può essere definita fiera turistica più amata dagli agenti di viaggio. Da un’idea di Angelo De Negri, la Borsa Mediterranea del turismo ha aperto i battenti della prima grande fiera turistica italiana del 2017 alla Mostra d’Oltremare a Napoli. Tra i tanti gli appuntamenti in calendario anche la serata di gala nel suggestivo Museo ferroviario di Pietrarsa. Nei 6 stand del quartiere fieristico di Fuorigrotta sono presenti i grandi nomi del turismo, da Msc a Valtur, diverse regioni italiane oltre alla Campania (in particolare Calabria, Umbria, Basilicata, Emilia Romagna e Trentino) e numerosi enti stranieri del turismo capitanati da Adutei l’associazione che li raggruppa in Italia.
Particolarmente interessante il confronto, animato dal Convention Bureau presieduto da Armando Brunini (anche ad di Gesac) sul turismo congressuale a Napoli. «Destination management: le leve per il decollo del MICE nell’area partenopea”. Ha partecipato anche il sottosegretario al Mibact, Antimo Cesaro. Numeri in grande crescita, con l’aeroporto di Napoli Capodichino, grande protagonista.