A Napoli una strada intitolata a Titina De Filippo

0
781

Prima l’intitolazione di una strada del centro cittadino, poi una serie di appuntamenti nel Teatro Mercadante e al Maschio Angioino.

Così la città di Napoli ricorderà Titina De Filippo, tra le principali attrici del teatro italiano, sorella maggiore di Eduardo e Peppino De Filippo, morta a 65 anni il 26 dicembre 1963.

La giornata a lei dedicata è quella di ieri, venerdì 21 dicembre, e si è aperta con la cerimonia di intitolazione dell’attuale via Nuovo Teatro San Ferdinando.

La nascita di via Titina De Filippo “completa” così il tributo della toponomastica cittadina ai tre fratelli, dopo le adiacenti piazza Eduardo De Filippo e via Peppino De Filippo sempre a ridosso del Teatro San Ferdinando.

Alla cerimonia, sono intervenuti il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, l’assessore alla Cultura e al Turismo Nino Daniele, l’assessore alla Toponomastica Alessandra Clemente, il presidente della IV Municipalità Giampiero Perrella e gli eredi di Titina De Filippo.

Nel corso della mattinata, nel foyer del teatro, Lara Sansone ha letto alcune pagine di “Attori si Nasce” di Francesco Canessa e “La preghiera alla Vergine” recitata da Titina in “Filumena Marturano”.