Una legge a tutela dei familiari delle vittime di criminalità comune

0
697

Una legge del Consiglio Regionale della Campania, espressione di maggioranza e opposizione, centrosinistra, centrodestra e Movimento Cinque Stelle, quella approvata all’unanimità per la tutela dei familiari delle vittime innocenti per mano di criminalità comune, in modo tale che abbiano gli stessi diritti di chi ha subito un lutto per opera delle mafie. Un provvedimento che prevede tutele quali borse di studio e sostegno ai familiari. Ascoltiamo il relatore, Antonio Marciano del Partito Democratico.

Soddisfazione è stata espressa da Carmine Mocerino, presidente della Commissione Anticamorra e Beni Confiscati, membro del gruppo Caldoro Presidente.

All’ordine del giorno determinati provvedimenti in materia di bilancio, in attesa delle sedute della settimana natalizia in merito a provvedimenti economici per l’avvenire. Preoccupazione è stata espressa da Tommaso Malerba del Movimento Cinque Stelle.