Bandiere con volto Osimhen e Kvara, maxisequestro ad Arzano

Decine le bancarelle del falso con gadget dello scudetto, cappellini e magliette con i volti di Kvara, Osimhen e Maradona.

0
576

Bandiere con volto Osimhen e Kvara, maxisequestro ad Arzano

Blitz della Polizia locale ad Arzano, in provincia di Napoli, dove è stato messo a segno un maxi sequestro di bandiere e gadget del Napoli, tutti raffiguranti il volto di Osimhen, Kvaratskhelia, e Maradona. La merce sequestrata ha un valore complessivo di 3mila euro. Gli agenti hanno anche sanzionato i venditori con multe per 11mila euro. La filiera del falso nelle ultime settimane ha invaso oltre che la città di Napoli anche la provincia.

DECINE LE BANCARELLE SULLA ROTONDA DI ARZANO E SECONDIGLIANO

Su via Napoli e sulla rotonda di Arzano, al confine con il quartiere Secondigliano del capoluogo partenopeo e Casavatore, sono comparse bancarelle con sciarpe, magliette, bandiere e gadget celebrativi del tricolore. A coordinare il blitz delle forze dell’ordine stamattina è stato il comandante della polizia locale, il colonnello Biagio Chiariello.

SEQUESTRATI ANCHE GADGET CON LO SCUDETTO, SCIARPE E CAPPELLINI

Sequestrate soprattutto magliette con il volto di Osimhen, Kvaratskhelia, e Maradona ma anche bandiere e magliette con il fatidico numero tre, oltre che gagliardetti, sciarpe, trombe e cappellini.

Dagli accertamenti è anche emerso che uno dei venditori percepiva reddito di cittadinanza. Prossimo passo, si apprende dalla polizia locale, è scovare i laboratori dove il materiale contraffatto viene fabbricato