Campagna degli assistenti sociali per colmare i vuoti in organico

0
572

Un’iniziativa a Napoli, una campagna programmata per stimolare il dibattito al fine di colmare i vuoti in organico degli assistenti sociali negli enti pubblici, a cominciare dai Comuni, dove la legge prevede un assistente sociale ogni cinquemila abitanti, norma, si sottolinea, disattesa, soprattutto al Sud. “…Da nessuno, ad Uno a Cinquemila” è, infatti, il titolo che l’Ordine Regionale degli Assistenti Sociali, presieduto da Gilda Panico, ha voluto dare alla mobilitazione culminata in una conferenza stampa nella sede regionale dell’Anci.

All’incontro, dopo l’intervento del presidente dell’Anci Campania, Domenico Tuccillo sono seguiti gli interventi degli ideatori della campagna, Andrea di Fiore, Gennaro Izzo e (da remoto) Paolo Manfredi.

Solo al Comune di Napoli sarebbero almeno cento gli assistenti sociali da assumere. Una situazione che nei servizi sociali potrebbe precipitare nei prossimi mesi con il pensionamento di decine di operatori, come è stato rilevato anche dall’assessore, Roberta Gaeta.