Approda in Consiglio regionale il futuro della Fincantieri di Castellammare Di Stabia. Durante una seduta monotematica, richiesta da Forza Italia e a cui ha assistito anche una delegazione di lavoratori dello stabilimento e il sindaco Cimmino, il parlamentino della Campania si è concentrato sul nuovo piano industriale per il cantiere navale stabiese.

A maggio infatti si terrà l’ultimo varo, quello della nave Trieste, prima della radicale trasformazione che investirà la struttura. L’ investimento ammonta a 110 milioni di euro: i vertici di Fincantieri hanno annunciato che parteciperanno con 40 milioni, mentre 70 dovrebbero arrivare da Governo, Regione e Autorità Portuale.

Un investimento che consentirebbe un incremento della produzione del 40 per cento e un aumento dei livelli occupazionali del 65 per cento. Durante la seduta, gli interventi dei consiglieri Carmine De Pascale del gruppo De Luca Presidente, Antonio Marciano del Pd, Armando Cesaro di Forza italia, e Luigi Cirillo del Movimento Cinque Stelle.