Continua la protesta dei dipendenti Auchan. Nessuna risposta dall’azienda

0
1041

Distribuiscono volantini agli avventori, invogliandoli, senza alcuna forzatura, a non recarsi nel centro commerciale di via Argine per esprimere solidarietà verso la loro condizione, è uno dei metodi pacifici scelti dai dipendenti dell’Auchan del quartiere Ponticelli, che martedì in Albis hanno saputo che il 30 aprile l’azienda francese cederà a Sole 365 parte dell’impianto, con il reintegro soltanto di alcuni dipendenti, mentre il resto della struttura gestito dalla società sarà chiuso con nessuna possibilità di impiego di chi non sarà stato reinserito. Giovedi c’era stato l’incontro con i vertici del Comune di Napoli per chiedere un intervento. Ascoltiamo Luana Di Tuoro segretario FIlcams Cgil napoli.
Intervenuto Rino Strazzullo, segretario generale Uiltucs Campania.