Covid, i numeri della Campania iniziano a preoccupare

Da 3-4 giorni c'è stato aumento di ingressi in terapie intensive

0
167

Covid, i numeri della Campania iniziano a preoccupare. Da 3-4 giorni c’è stato aumento di ingressi in terapie intensive. Oggi anche nei reparti ordinari. Sul tema è intervenuto il presidente della Regione, Vincenzo De Luca: “Dobbiamo stare attenti, senza esagerare sulle preoccupazioni ma senza superficialità”. De Luca insieme con il sindaco Manfredi, sono intervenuti alla mostra “Pianeta Pandemia. Storie virali di contagi e rimedi”.
“Abbiamo la riapertura – ha detto De Luca – delle attività economiche e culturali come è giusto che sia e questo determina un rimescolamento della società. In più dobbiamo avere una prudenza maggiore sull’arrivo di migliaia di profughi dall’Ucraina. Dobbiamo avere il dovere di accoglierli ma anche pretendere che si controllino per evitare che si spanda il contagio. Bisogna essere prudenti per poter aprire tutto, perché se prendiamo decisioni a metà ricreiamo i problemi. Quindi no angoscia ma l’uso della mascherina deve essere ritenuto. Lo ripeto perché l’elemento di base è la protezione”.

L’ALLARME DI MANFREDI

Il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, intervenendo alla mostra nell’ex ospedale della Pace ha detto: “Non sono preccupato ma dico che la pandemia c’è ancora ed è molto importante non abbassare la guardia”. “Invito – ha aggiunto – i cittadini ad essere prudenti, a usare la mascherina perché più manteniamo la prudenza più riusciamo a controllare il virus, che c’è ancora”.