Fino ad oggi per tutti era “la figlia dei beati Beltrame Quattrocchi” e cioè di Luigi e di Maria, la prima coppia di sposi beatificata il 21 ottobre 2001 da Giovanni Paolo II per avere vissuto il loro matrimonio come un cammino verso Dio.

Ma ieri, nella Cattedrale di Napoli, per Enrichetta, ultima dei quattro figli degli sposi beati, si è aperta ufficialmente l’inchiesta diocesana su vita, virtù e fama di santità. «Fa’ della tua vita una lode perenne a Dio – le scriveva la mamma Maria – fa’ Enrichetta che sia un inno di amore a tutte le creature, una dedizione generosa e gioconda».