Prima uscita serale dopo circa 3 mesi per tanti napoletani. La ripresa delle attività di ristorazione e somministrazione bevande ha riacceso la movida che ieri sera ha tornato ad animare le vie del centro dai baretti di Chiaia al lungomare passando per i decumani e il Vomero.

Ci si attendeva maggior presenza sul lungomare per la prima serata di servizio ai tavoli di ristoranti e pizzerie. Ma la titubanza sulle nuove norme di distanziamento e sicurezza e lo scetticismo di molti hanno smontato l’entusiasmo di molti ristoratori rimasti delusi e soprattutto con i locali semivuoti.
Ecco come si presentava via Partenope. Tavoli per lo più da due occupati, in molti casi sale deserte e c’è chi addirittura non ha riaperto.

Scenario differente ai baretti a Chiaia con tanti giovani ammassati all’esterno di locali e vinerie in molti casi senza mantenere distanze di sicurezza. Ecco la fotografia della prima serata di movida.

Molti locali grazie anche ai loro proprietari cercano di far mantenere l’ordine. Altri invece pensano al profitto e a servire drink disinteressandosi della gestione della clientela. In molti non gradiscono le telecamere, altri preferiscono non farsi intervistare.

A parlare però sono i napoletani che ci raccontano che sono ancora intimoriti e straniti dalla folla che provano ad evitare.