E’ record di tamponi eseguiti in Campania. In 24h ne sono stati esaminati 5.983 il numero dei nuovi positivi a 10 unità. Il tolate complessivo dei contagiati nella nostra regione è di 4.733. Nella giornata di ieri l’Unità di Crisi segnala purtroppo altre due vittime che portano il totale dei decessi a 403.

Resta alto il numero dei nuovi positivi nell’Avellinese. Ieri ben 5 tamponi processati presso l’Ospedale Moscati di Avellino sono risultati positivi.
Stando alle nuove proiezioni si potrebbe raggiungere “Zero contagi in Campania dal 3 giugno 2020”. È lo scenario previsto dall’Osservatorio Nazionale sulla Salute nelle Regioni Italiane, coordinato dal professor Walter Ricciardi, direttore dell’Osservatorio e ordinario di Igiene generale e applicata all’Università Cattolica, e dal dottor Alessandro Solipaca, Direttore Scientifico dell’Osservatorio, aggiornato al 15 maggio scorso. Solipaca: “Serve prudenza. Non trascurabile il rischio ripresa epidemia”.
Intanto sono tanti, troppi i cittadini soprattutto tra i più giovani che in strada non utilizzano la mascherina o che la indossano in maniera sbagliata. Ecco alcuni comportamenti irregolari e irrispettosi filmati dalle nostre telecamere ieri sera sul lungomare Caracciolo. Molte persone godevano del panorama parlando senza protezione individuale, altri invece creavano pericolosi assembramenti. Situazioni analoghe hanno generato provvedimenti restrittivi come quelli adottati dal comune di Pozzuoli lo scorso week end con la chiusura del lungomare Pertini.