IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

Il rilancio del Mezzogiorno, il problema dell’occupazione giovanile, la creazione di nuovi lavori, anche per la terza età, sicurezza sul lavoro e diritto alla salute. Questi i temi su cui rilanciare le battaglie per l’occupazione nel giorno della festa dei lavoratori. Un primo maggio che sarà celebrato in piazza plebiscito a napoli dalla Confsal, confederazione sindacale che tutte le sue federazione rappresenta più di un milione e mezzo di lavoratori sia del pubblico impiego che del privato. Sul palco della manifestazione sarà il segretario generale Confsal, Angelo Raffaele Margiotta, a chiudere il primo maggio dopo che sarà data voce ai giovani lavoratori