La musica dei “Capone & BungtBangt”, gli strumenti interamente realizzati con materiali riciclati.

A suonarli il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, all’Università Federico II di Napoli questa mattina per incontrare studenti universitari e delle scuole medie superiori per un confronto su temi come i cambiamenti climatici, gli accordi tra i Paesi per una politica ambientale comune, lo sviluppo sostenibile e le ricchezze del nostro territorio per un modello condiviso di crescita.

All’iniziativa “Il capitale naturale: la nostra risorsa comune”, organizzata dal ministero, università “Federico II” di Napoli e Connect4Climate, il programma di educazione ambientale della Banca mondiale, il ministro è stato intervistato dal giornalista Paolo Chiariello.

Costa ha annunciato di aver dato il via libera al disegno di legge Salva mare.