Il Napoli è brutto e cattivo ma vince, Gattuso ringhia contro DeLa

Vittoria sofferta ma fondamentale contro il Parma (2-0), a fine gara l'allenatore si toglie qualche pietra dalle scarpe e lancia accuse al presidente

0
62

Brutto, a tratti cattivo, ma vincente. E’ il Napoli che batte il Parma 2-0 e riacchiappa il quarto posto in classifica. In campo prima con 4-3-3 poi arroccato col 5-4-1 a difendere una vittoria fortemente voluta. Dopo il passaggio del turno in Coppa Italia contro lo Spezia, era fondamentale dare continuità e superare lo scoglio emiliano. Il gol di Elmas, autore di una gara di grande intensità, scatena la reazione rabbiosa dei gialloblù, ma la truppa di Gattuso regge e trova il raddoppio con Politano a pochi minuti dalla fine.
Ma Gattuso, nelle interviste post gare, oltre ad elogiare i suoi per la determinazione e la grinta dimostrata, si toglie qualche pietra dalla scarpa. In particolare facendo riferimento alla voci sul suo contratto ed ai contatti tra il Napoli e Benitez la scorsa settimana, lancia una stoccata a De Laurentiis: “Lo rispetto perché ha più anni di me e non mi ha mai fatto mancare niente, però dico che la cosa è stata gestita male. Io anche avevo una serie di appuntamenti ma non ci sono andato perché sono una persona corretta”.

Mercoledì si torna di nuovo in Campo al San Paolo, per la Coppa Italia. Avversario è l’Atalanta che il Napoli dovrà affrontare per tre volte di seguito: anche domenica per il Campionato a Bergamo e sempre a Bergamo il mercoledì successivo per il ritorno di Coppa. Atalanta che oggi ha perso con la Lazio e sicuramente vorrà rifarsi contro gli azzurri.