Il Museo e Real Bosco di Capodimonte diventano protagonisti della HackNight@Museum – The Big Hack che per la seconda volta torna a Napoli domenica 6 e sabato 7 ottobre 2018.

Un weekend in cui le parole chiave saranno creatività e voglia di mettersi in gioco, partecipando ad una maratona di programmazione composta da varie challenge e rivolta a sviluppatori, maker, ingegneri, designer, startupper, studenti ed esperti di comunicazione. La maratona si inserisce nella strategia regionale di promozione e diffusione delle competenze digitali e ne saranno protagonisti i migliori talenti al servizio dell’innovazione, obiettivo primario è avvicinare i giovani allo studio delle materie scientifiche. Le due giornate saranno dedicate alla creazione ed allo sviluppo di applicazioni e progetti concreti in ambiti strategici diversificati quali il monitoraggio energetico, la salvaguardia dell’ambiente, la gamification, la georeferenziazione e soluzioni digitali che semplifichino la user experience di milioni di persone.

Le nove sfide, o meglio challenge, a cui si è chiamati a partecipare sono promosse da più enti quali: Regione Campania in collaborazione con AlmavivA, Museo e Real Bosco di Capodimonte, WWF Oasi, Eni, Tim, Cisco, Procter & Gamble, Tecno Srl e RFI – Rete Ferroviaria Italiana società del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Durante tutta la maratona i partecipanti saranno seguiti da un gruppo di mentor che avrà il compito di supportare i team dal punto di vista tecnico e di assisterli nello sviluppo dei progetti. Ogni promotore sceglierà poi il team che ritiene abbia più soddisfatto i requisiti della propria challenge.

L’iscrizione è aperta e gratuita tramite il sito di eventbrite, e rivolta anche a minorenni previa delega dei genitori.

Diversi i premi messi in palio dai promotori per i team vincitori delle challenge da loro promosse: buoni Amazon, soggiorni spesati presso fiere, esperienze presso gli enti stessi.

Il programma darà il via alle 9.30 di sabato 6 ottobre con le registrazioni, seguite dai saluti, dall’introduzione e da un Opening Talk di Tommaso Canonici, Managing Director Opinno con la presentazione dei promotori, delle challenge e delle tecnologie di riferimento. Alle ore 12.00 inizierà la vera e propria maratona, un no-stop hacking che durerà fino alle 15.00 di domenica 7 ottobre. Alle 16.00 seguirà la presentazione finale dei progetti ed alle 18.00, la giuria, esprimerà il verdetto finale con votazione e proclamazione dei vincitori.

I numeri della scorsa edizione sono stati elevati, centottanta ragazzi e ragazze, e fanno ben sperare anche quest’anno.

Tanto caffè e in bocca al lupo!

INFO E AGGIORNAMENTI:

http://hacknight.makerfairerome.eu/it/