Meret, le sue mani sulla vittoria del Napoli. E rivela…

0
440

Meret, le sue mani sulla vittoria del Napoli. Il portiere azzurro firma insieme a Milik il 2-0 contro il Verona e rivela la sua emozione di tornare a Ferrara la prossima settimana. Le sue parate sono state determinanti. Il triplice intervento nel primo tempo quando si era sullo 0-0 è oro per il risultato finale.

“La parata più più difficile della partita è stata la seconda delle tre una dietro l’altra, sono riuscito a spingere bene sul colpo di testa di Pessina. Le altre due sono state di posizione”.

Che valore ha tenere la porta inviolata al termine di questa partita?

“Tenere la porta inviolata fa sempre piacere e da fiducia. E’ importante non perdere gol. Tornare a Ferrara sarà una grandissima emozione  un enorme piacere tornare. Ho vissuto anni bellissimi che non dimentico”.

Ancelotti aveva chiesto una vittoria che potesse rasserenare l’ambiente. La sconfitta con il Cagliari e le brutte prestazioni dell’ultimo periodo hanno creato non pochi malumori. Anche le uscite di De Laurentiis su Insigne e Mertens hanno contribuito ad aumentare la tensione.

“Eravamo sereni anche prima anche se era stato un periodo un po’ meno positivo. Ma siamo ripartiti benissimo dopo la sosta. Ora dobbiamo continuare su questa strada.

Con il Verona prove tecniche per la Champions League?

“Il Verona è un’ottima squadra, sono stati alti tutta la partita a grandissimo ritmo. Anche mercoledì sarà una sfida simile perché anche il Salisburgo tiene molto alto il ritmo. L’anno scorso non è stato per niente facile giocare da loro. Dobbiamo essere molto concreti in fase difensiva e soprattutto ancora di più in fase offensiva”.

https://videoinformazioni.com/il-napoli-si-sveglia-tardi-ma-batte-il-verona-grazie-a-milik/