Napoli Calcio femminile, alla prima di ritorno ecco il Cesena

1
741
Continua la preparazione della formazione partenopea in vista del match casalingo contro le romagnole.

Inizia il girone di ritorno del campionato di Serie B femminile. Domenica a Casamarciano il Napoli affronterà il Cesena. La compagine bianconera allenata da Roberto Rossi tenterà di fare il colpo grosso. Dopo la brutta sconfitta subita allo stadio Acquaviva, fare punti in casa partenopea sarebbe vitale in chiave salvezza. Per le azzurre, invece, sarà l’occasione giusta per provare a guadagnare punti sulla Lazio e il San Marino, attese dallo scontro diretto. Il tecnico Marino ha tenuto alta la concentrazione delle sue ragazze per tutta la settimana in vista della sfida contro la formazione romagnola.

LE DICHIARAZIONI DELL’ALLENATORE

“La partita di domenica con il Cesena, oltre ad essere la prima partita del girone di ritorno, per noi è una partita molto importante. Non perché si tratta di uno scontro diretto ma perché ora non possiamo più permetterci di sbagliare. Noi siamo consapevoli di questo. Stiamo preparando ogni partita come se fosse una finale. Noi nel girone di ritorno dobbiamo prendere atto degli errori fatti nel girone di andata e cercare di non ripeterli. Vogliamo dimostrare quello che non abbiamo ancora dimostrato. Abbiamo un potenziale che va coltivato settimana dopo settimana con il lavoro. La squadra sta crescendo sia nella gestione della partita e, soprattutto, nel palleggio e nel possesso palla. Ora abbiamo il compito di dimostrare il nostro valore e di confermare sul campo di essere la squadra migliore. Noi come staff, ed in particolare io come allenatore, cerchiamo di non trascurare niente. Il nostro compito è quello di mettere le giocatrici nelle condizioni di potersi esprimere al meglio. Il lavoro è sempre minuzioso, sempre sul dettaglio. Il giovedì mattina lo dedichiamo al lavoro tattico, al lavoro di reparto, al lavoro collettivo, al lavoro sull’avversario e al lavoro in situazione. La speranza è che questo metodo porti ai frutti sperati: la vittoria”.

Dalle parole di Giuseppe Marino emerge il rammarico di aver perso alcuni punti nel girone di andata, ma allo stesso tempo c’è la consapevolezza di essere ancora in tempo per scrivere qualcosa di importante. Il ritorno in vetta potrebbe non essere così lontano.

1 commento