Napoli, Consiglio comunale salta per mancanza numero legale

0
167

Il clima questa mattina era quello festoso tipico del periodo natalizio in Consiglio comunale a Napoli, concluso prima del previsto per mancanza del numero legale. Già pochi minuti dopo il suono della campanella e la conta del numero legale scranni vuoti nell’Aula e poltroncine della buvette piene.

SOSPENSIONE DEI LAVORI

Una timida ripresa e poi si è arrivati a una sospensione dei lavori, chiesta dai partiti d’opposizione, per un’ulteriore valutazione di una delibera per l’utilizzo di circa 3 milioni di euro da destinare ad alcuni interventi di competenza dell’Area Trasformazione del Territorio. Al termine della procedura d’appello, la presidente dell’assemblea, Enza Amato, ha dovuto constatare la mancanza del numero legale in aula ed ha dunque decretato la conclusione dei lavori.

IL BILANCIO DEL SINDACO MANFREDI

Il consiglio tornerà a riunirsi domattina, ma l’occasione era l’ideale per fare un bilancio con il sindaco Gaetano Manfredi del primo anno della sua Giunta. Un bilancio amministrativo e politico Tra cose fatte e ancora da fare, il sindaco ha poi annunciato il già previsto aumento di tasse come l’irpef e quelle aeroportuali, criticando inoltre la manovra economica del Governo che destina poche risorse ai comuni.