“Napoli”, il nuovo quotidiano sfida crisi della carta stampata e azioni di boicottaggio

0
723

In un periodo in cui le edicole chiudono perchè i giornali non si vendono più e il principale quotidiano del sud Italia vara piani di crisi in sequenza chiudendo la sua sede storica a Napoli, c’è ancora qualcuno che scommette sulla carta stampata.

 

Si chiama Alessandro Migliaccio, già autore delle Iene e giornalista dal corso ventennale, ed ha deciso di aprire un nuovo free press. Napoli il nome del quotidiano, in distribuzione dal 16 marzo, che punta a raccontare la città in maniera diversa

Nel suo primo giorno di distribuzione, Napoli è finito anche al centro di un tentativo di boicottaggio con due mila copie rubate da ignoti