Si sapranno domani alle 11 i nomi dei quattro nuovi assessori che entreranno nella giunta del Comune di Napoli nell’ambito dell’ennesimo rimpasto voluto dal sindaco, Luigi de Magistris.

Nonostante l’ufficialità si avrà solo domani, sono già circolati sulla stampa e sul web i nomi di chi esce e chi entra nella squadra del governo cittadino.

Con gli ultimi 4, sono 32 gli assessori cambiati dal 2011 a oggi. Annamaria Palmieri, assessore alla Scuola, l’unica mai sacrificata dal sindaco sull’altare delle alleanze.

Perchè di nuove assetti si tratta, soprattutto dopo l’audio dello scandalo, ovvero la registrazione pubblicata dal quotidiano Repubblica dei consiglieri di maggioranza che tramavano alle spalle del primo cittadino con l’intento di ottenere maggior peso decisionale nell’amministrazione comunale.

Ne è scaturita una mozione di sfiducia, ma il rimpasto era decisio già da tempo. Entra così in giunta un’ex consigliera del movimento cinque stelle, Francesca Menna, molto vicina al presidente della Camera Roberto Fico.

Entra in giunta anche Eleonora de majo, consigliera di maggioranza del gruppo Dema. Di dema è anche Luigi Felaco, mentre Rosaria Galerio è di Sinistra in comune. A fargli posto Roberta Gaeta titolare del welfare e Laura Marmorale, assessore ai Diritti Civili, il dimissionario Mario calabrese e l’assessore alla Cultura, Nino Daniele. L’ultimo suo atto proprio questa mattina con la consegna della cittadinanza onoraria a Bruno Venturini