Il post su Fb del sindaco de Magistris nell’immediato dopo partita di Inter Napoli è stato il primo atto formale di palazzo san Giacomo in difesa della dignità partenopea.

I cori razzisti contro Koulibaly sono l’ennesima pugnalata al cuore di una città che da anni chiede al Palazzo del pallone di combattere il razzismo e le discriminazioni territoriali.

Su tutti i quotidiani del mondo stamane il calcio italiano ha fatto l’ennesima brutta figura. Tutti si sono schierati contro una parte di pseudo tifosi del Belpaese a cui andrebbe vietato l’ingresso allo stadio.

Flavia Sorrentino, direttrice dello sportello “Difendi la Città” su quello accaduto ieri a Milano ha sottolineato le azioni legali e il forum antirazzista che coinvolgerà le eccellenze culturali e accademiche napoletane