Si intitola “Il Potere”, ed è il terzo tassello del mosaico di Storie dal Decamerone.
Scritto da Michele Santeramo, è un progetto trasversale che rivisita a posteriori la più grande opera di Giovanni Boccaccio, con uno sguardo però verso il presente.

Il potente decide la vita e la morte delle persone. Decide la loro vita, ma a un certo punto, si renderà conto che quelle decisioni gli ammalano l’anima.

E’ nel Decamerone che troverà la guarigione, le cui storie servono proprio a liberarsi dagli affanni privati, dai dubbi e dalle proprie necessità.

La sezione italiana del Napoli teatro festival di quest’anno si apre al Sannazaro con questo spettacolo. In scena Claudio Santamaria, accompagnato da Francesco Mariozzi, al violoncello, che firma anche le musiche originali.

Storie dal Decamerone comprende quattro capitoli: Un Amore, Una Guerra, Il Potere, Il Caso e l’Invenzione.