Sono iniziate le operazioni di evacuazione dell’ospedale di Battipaglia, in vista del disinnesco di un ordigno bellico, che avverrà domenica 8 settembre, con l’evacuazione di circa 36mila persone dalle rispettive abitazioni.

Per svuotare l’ospedale è cominciato questa mattina il blocco dei ricoveri. Il 118 condurrà al pronto soccorso solo i pazienti in codice rosso.

Da domani quindi il trasferimento fino a lunedì 9 settembre del personale medico e infermieristico delle sale operatorie nel pronto soccorso dell’ospedale di Eboli.

Questa mattina il prefetto di Salerno Francesco Russo ha convocato un incontro tecnico per la messa a punto del piano di sicurezza. Intervista Il sindaco di Battipaglia, Cecilia Francese ha invocato la collaborazione di tutte le forze impegnate e dei cittadini