Dopo l’esperienza del Pranzo di Solidarietà di Natale, la Mostra d’Oltremare di Napoli ha organizzato per la prima volta il Pranzo di Solidarietà di Pasqua.

L’evento è stato reso possibile grazie alla collaborazione tra l’Assessorato al Welfare e la Mostra d’Oltremare, che ha messo a disposizione i suoi spazi per accogliere circa mille persone senza fissa dimora, così come avvenne per la vigilia di Natale.
“Già durante l’organizzazione del pranzo della vigilia di Natale era nata l’idea di non fermarsi a quel momento.

Così ci siamo organizzati e siamo di nuovo qui, pronti ad accogliere 1000 persone che vivono in condizioni difficili” ha affermato la presidentessa della Mostra d’Oltremare, Donatella Chiodo.

L’appello lanciato ha ottenuto molte approvazioni, nuovamente tante aziende e associazioni si sono offerte di mettere a disposizione tutto il necessario per allietare la giornata a chi vive in condizioni difficili.

“Napoli si conferma capitale della solidarietà, ha detto l’assessore al Welfare Roberta Gaeta.