Home Cronaca Profumo "taroccato" per San Valentino, sequestro della Guardia di Finanza a Napoli

Profumo “taroccato” per San Valentino, sequestro della Guardia di Finanza a Napoli

Erano pronti per essere venduti in occasione di San Valentino i 3.100 flaconi di profumo contraffatto marchiati con le etichette di note griffe di moda – come “Dior”, “Armani”, “Burberry”, “Hugo Boss” e “Creed” – sequestrati dalla Guardia di Finanza di Napoli insieme con ben 115mila adesivi, anche questi falsificati. Tre persone, uno di Napoli e due di Melito di Napoli, sono stati denunciati per ricettazione, contraffazione e violazioni delle norme sulla sicurezza dei prodotti commerciali.

La vendita del profumo “taroccato” avrebbe potuto conseguire profitti per oltre 100mila euro. I “baschi verdi” del Gruppo Pronto Impiego hanno individuato dei box auto trasformati in veri e propri laboratori, dove venivano prodotti profumi senza alcuna garanzia dal punto di vista sanitario. I flaconi erano stati confezionati in maniera particolarmente accurata, in modo da poter trarre in inganno anche i consumatori più attenti. Non si esclude che il loro contenuto avrebbe potuto comportare rilevanti rischi di allergie e di danni per alla pelle.

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...

Va al funerale della zia, latitante arrestato dai carabinieri a Portici

Lo scorso 29 marzo si rese protagonista di un rocambolesco inseguimento tra le strade di Ercolano dove, dopo aver rubato un furgone, alla vista...

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...

Va al funerale della zia, latitante arrestato dai carabinieri a Portici

Lo scorso 29 marzo si rese protagonista di un rocambolesco inseguimento tra le strade di Ercolano dove, dopo aver rubato un furgone, alla vista...

Esplode ristorante a Fuorigrotta, l’ombra del racket e della guerra di camorra

Panico nella notte in via Caio Duilio a Fuorigrotta. Un ordigno esplosivo é stato fatto brillare da ignoti alle 4.20 del mattino nel dehors...
Skip to content