Una marcia di bambini per la legalità e contro la dispersione scolastica. Protagonisti gli studenti della scuola Volino Croce Arcoleo che, questa mattina, hanno sfilato lungo via Foria per arrivare alla sala gemito del comune di Napoli, proprio davanti al museo nazionale, dove hanno partecipato a un incontro sulla dispersione nel corso del quale è emerso un date allarmante: La presenza di criminalità organizzata, in determinati quartieri della città, rappresenta una alternativa di vita per buona parte degli adolescenti che abbandonano la scuola, con punte di interruzione del percorso obbligatorio pari a 30%. A dar vita all’evento, inserito nell’ambito del progetto Sfide, l’organizzazione non governativa Laici terzo mondo. Come spiega la coordinatrice di Sfide, Cristiana Morbelli, il progetto è stato possibile solo grazie al coinvolgimento di tante realtà associative e istituzionali

Ad accompagnare gli studenti durante il percorso, scandito dai cori dei bambini e da tanti cartelloni da loro realizzati, l’assessore alla Scuola del comune di Napoli, Annamaria Palmieri