IMMAGINI DI ANTONIO COSCIONE

Ha influito sull’andamento della seduta monotematica sui rifiuti in consiglio regionale l’assenza in aula del governatore campano Vincenzo De Luca. Un’assenza che ha spinto il Movimento 5 Stelle, promotore della seduta tre mesi fa dopo il clamore suscitato dall’inchiesta giornalistica di fan page sulla sma e il ciclo delle bonifiche in campania, a chiedere una sospensione per convocare la Conferenza dei Capigruppo. Messa ai voti, la proposta è stata respinta. La grillina Valeria Ciarambino ha evidenziato, in apertura dei lavori, la necessità della presenza del presidente della Giunta regionale.

Messa ai voti, la proposta dei grillini di sospendere la seduta è stata respinta con 24 voti contrari, su 26 consiglieri presenti, il minimo ‘sindacalè per evitare che la seduta saltasse per mancanza del numero legale. Sul tema è intervenuto il vice presidente della giunta regionale, Fulvio Bonavitacola