Home Cronaca Sigarette contrabbando, Guardia di Finanza ne sequestra 440 chili su A3

Sigarette contrabbando, Guardia di Finanza ne sequestra 440 chili su A3

Hanno notato un furgone lanciato a forte velocità nei pressi dell’uscita del casello autostradale di Torre Annunziata nord dell’A3. Hanno fermato il mezzo e scoperto che a bordo trasportava un ingente quantitativo di sigarette di contrabbando.

Per questo motivo il comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha tratto in arresto un pluripregiudicato di 62 anni (del quale non sono state fornite altre generalità), napoletano residente a Trentola Ducenta (Caserta), già conosciuto per precedenti episodi di contrabbando, ricettazione, truffa e reati economico-finanziari.

Ad eseguire l’operazione, che ha portato al sequestrato di 440 chilogrammi di sigarette di contrabbando, sono stati gli uomini del Gruppo pronto impiego che, durante l’attività di controllo economico del territorio, hanno notato il furgone. Il tempestivo intervento della pattuglia in servizio e la successiva ispezione del veicolo commerciale hanno portato alla scoperta nel vano, sistemato in diversi teli di plastica di colore nero, del carico di sigarette di contrabbando del marchio Chesterfield.

L’operazione portata a termine a Torre Annunziata conferma come la provincia di Napoli sia un importante ”hub” di transito dei tabacchi lavorati esteri verso altre città, oltre ad essere zona di consumo particolarmente radicato. Basti pensare che nel corso del 2020 il comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha effettuato 937 interventi, sequestrato quasi 32 tonnellate di tabacchi, 38 mezzi di trasporto, denunciando 774 persone, di cui sono 84 sono state tratte in arresto.

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...

Va al funerale della zia, latitante arrestato dai carabinieri a Portici

Lo scorso 29 marzo si rese protagonista di un rocambolesco inseguimento tra le strade di Ercolano dove, dopo aver rubato un furgone, alla vista...

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...

Va al funerale della zia, latitante arrestato dai carabinieri a Portici

Lo scorso 29 marzo si rese protagonista di un rocambolesco inseguimento tra le strade di Ercolano dove, dopo aver rubato un furgone, alla vista...

Esplode ristorante a Fuorigrotta, l’ombra del racket e della guerra di camorra

Panico nella notte in via Caio Duilio a Fuorigrotta. Un ordigno esplosivo é stato fatto brillare da ignoti alle 4.20 del mattino nel dehors...
Skip to content