700 operatori, 275 pattuglie. 4.162 le persone controllate;  9 gli arrestati, 35 gli indagati, 53 sanzioni amministrative, 37 sequestri e 10 allontanamenti in base alla normativa sul “daspo urbano”.
Sono i dati dell’operazione Summer clean station, una giornata di controlli straordinari nelle 10  principali stazioni nazionali.

L’operazione ad alto impatto negli scali ferroviari è stata disposta dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza per innalzare ulteriormente il livello di attenzione rispetto alle infrastrutture ferroviarie, anche alla luce del maggior afflusso durante il periodo estivo.
In campo personale delle Questure e della Polizia Ferroviaria, con il supporto delle unità cinofile e l’impiego di tecnologie all’avanguardia, in particolare smartphone di ultima generazione con lettura ottica dei documenti, e metal detector per le verifiche sui bagagli.
In particolare nella stazione di Napoli, piazza Garibaldi sono stati effettuati numerosi controlli per il contrasto all’abusivismo nel trasporto pubblico di persone. Nella circostanza è stato intercettato un soggetto che trasportava persone nella sua auto privata da Marano a Napoli per 15 euro.
Il conducente è stato sanzionato e l’auto sottoposta a fermo. Un altro abusivo è stato fermato mentre con persone a bordo dell’auto privata effettuava la linea dalla Stazione Centrale a Ponticelli dietro corrispettivo.

Durante i controlli sono stati anche intercettati all’esterno della Stazione 5 parcheggiatori abusivi mentre esercitavano l’illecita attività.