Tagli a stipendi, scendono in piazza i vigilantes della “Security Service”

0
2366

Dopo i tagli dei buoni ticket e delle indennità dalla busta paga senza alcun accordo o intesa con i sindacati, le guardie giurate della Security Service di Napoli hanno deciso di scendere in piazza.

I dipendenti hanno manifestato nei pressi della sede a Fuorigrotta e con loro i vertici sindacati di Uil, Ugl e Usb. I dipendenti lamentano un comportamento persecutorio da parte dell’azienda con ispezioni durante i turni di lavoro e sospensione del servizio di alcuni lavoratori oltre a massacranti turni di lavoro di 12 ore.

A questo si aggiunge il taglio in busta paga di 110 euro. Ascoltiamo Ciro Esposito, della Ugl e Giuseppe Silvestro, segretario regionale Uil Tucs Campania.