giovedì, Febbraio 9, 2023
HomeAttualitàAffissioni selvagge, la Spotlight organizza un confronto con Comune e Regione

Affissioni selvagge, la Spotlight organizza un confronto con Comune e Regione


Il Comune di Napoli si appresta a predisporre un nuovo Piano generale per gli spazi pubblicitari e sarà lotta all’abusivismo. L’assessore comunale al Commercio, Enrico Panini, nel corso di un convegno sul tema del mercato delle affissioni, promosso da Claai, associazione dell’artigianato e della piccola impresa della Campania e dalla Spot Light Advertising, ha spiegato che “si è in fase di verifica e che si stanno valutando i limiti del precedente piano”, che risale ormai a più di dieci anni fa. Il nuovo piano “terrà conto del rispetto dell’ambiente, di una maggiore sicurezza per i cittadini” e “soprattutto nuove misure per contrastare i manifesti abusivi”. “Intendiamo aprire a concessionari senza individuare posizioni dominanti – ha detto Panini – Inoltre ci sarà il passaggio della Elpis, che si occupa di affissione e pubblicità a Napoli, con Napoli Servizi”. Alessandro Crasta, fondatore di Spot light Advertising, ha chiesto che le associazioni di categoria “siano coinvolte nella stesura del piano”. Crasta ha inoltre sottolineato che le difficoltà, in questo momento, “non sono solo dovute a un calo degli investimenti, ma anche alla mancanza di regole chiare per il settore e la presenza di impiantistica legata ad aziende ormai scomparse e quindi in stato di abbandono”. Fulvio Martusciello, assessore alle Attività produttive della Regione Campania, ha fatto sapere che “sarà costituito un tavolo per supportare il settore e liberarlo dalla concorrenza sleale”. “Invieremo – ha affermato – una circolare ai Comuni perché ci segnalino gli impianti di affissione illegali: se a seguito delle segnalazioni le Amministrazioni comunali non interverranno la Regione nominerà un commissario ad acta per la rimozione dei box illegali”

Skip to content