“Ci vuole più impegno, più lavoro e sacrificio al Sud per recuperare il gap con il Nord, non più fondi. Vi dovete impegnare forte, è questo che ci vuole”.

Queste le parole del Ministro dell’Istruzione, Marco Bussetti, ieri ad Afragola.

Infuria così la polemica. Le dichiarazioni sono state descritte da tanti troppo «sprezzanti» nei confronti del Mezzogiorno.

Tra questi anche il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: “Questo è il ministro dell’Istruzione del governo del cambiamento. Parole di chi non conosce storie e fatti e, quindi, ignorando il Sud è un ministro dell’ignoranza.
Tono e sguardo evidenziano il suo disprezzo per le nostre terre.
Provo vergogna per come sta cadendo in basso il nostro Paese”.

“Le parole pronunciate a Caivano dal ministro Bussetti, oltre a offendere la Campania e l’intero Sud, ledono profondamente la dignità di una categoria, quella dei docenti della nostra terra, che da decenni rappresenta una risorsa preziosa proprio per le regioni del Nord”. Così, in una nota, i consiglieri regionali della Campania del Movimento 5 Stelle.