Ha abusato per mesi della figlia 14 enne della propria compagna tra le mura domestiche, a Procida.

Violenze proseguite fino a novembre dello scorso anno, quando la ragazza, con l’aiuto degli assistenti sociali, ha trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri.

Ieri i militari della Stazione di Procida, hanno arrestato l’ uomo con l’accusa di violenza sessuale aggravata e continuata, eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare del Gip del Tribunale di Napoli.

Le indagini sono state coordinate dalla IV Sezione della Procura di Napoli.