Un venditore abusivo di fuochi d’artificio è stato arrestato con l’accusa di istigazione a delinquere aggravata dall’apologia di terrorismo e fabbricazione o detenzione di materiale esplosivo.