Sei persone sono finite agli arresti domiciliari, altre invece sono state sospese dal lavoro dai sei ai dodici mesi.