Serviranno 500mile firme per organizzare il referendum che potrebbe dare il via al processo di autonomia del Sud.
Il comitato referendario della regione campana si è presentato all’opinione pubblica a Napoli nel corso di un incontro a cui hanno partecipato tutti i rappresentanti dei movimenti meridionalisti delle cinque province campane.

Sulla scia del referendum autonomista promosso dai governatori leghisti di Lombardia e Veneto anche le regioni del Sud spingono su questo fronte per la nascita di una macroregione autonoma del meridione. Il risultato delle ultime elezioni politiche, ne è convinto il presidente del comitato referendario Alessandro Sansoni, ha creato le condizioni per seguire la strada dell’automomia.

A sposare l’iniziativa l’ex governatore della Campania, Stefano Caldoro.