Un gruppo di circa 100 giovani tra collettivi universitari e centri sociali ha occupato l’edificio dell’università Federico II di Napoli dove era prevista un’iniziativa con Massimo D’Alema e Susanna Camusso.