Home Attualità Calcio e Moda: Cilento 1780, la Storia incontra il Toro

Calcio e Moda: Cilento 1780, la Storia incontra il Toro

L’azienda Cilento 1780, fondata a Napoli nel 1780, si occuperà della realizzazione di cravatte personalizzate per il Torino FC.

La Maison Cilento vanta una storia familiare straordinaria e unica che si tramanda da secoli e rappresenta oggi una delle realtà aziendali più rilevanti del mondo della Moda Italiana.

La Casa attualmente ha sede alla Riviera di Chiaia, nella splendida cornice di Palazzo Ludolf, ed è guidata da Ugo Cilento, brillante figura che rappresenta l’ottava generazione della storica dinastia che con impegno, creatività e grande serietà è riuscita a far conoscere ed apprezzare lo stile Napoletano nel mondo.

Le cravatte Cilento, sia foderate che sfoderate, vero capolavoro di stile e di arte sartoriale riconosciuti a livello internazionale, sono realizzate in Twill di pura seta prodotta dalle migliori Case Italiane ed Inglesi e vengono confezionate rigorosamente a mano ed esclusivamente in laboratori Napoletani seguendo le regole e le proporzioni dettate dalla grande esperienza Partenopea. Accanto alle raffinate ed esclusive fantasie, la Cilento ha realizzato cravatte “a tema” dedicate al mondo dei mestieri e delle professioni, degli sport, dell’arte e tante altre che esaltano le eccellenze della cultura campana.

“Per me è motivo di orgoglio e soddisfazione aver potuto realizzare la cravatta ufficiale del Torino Football Club – dichiara Ugo Cilento -. La nostra è un’azienda conosciuta e stimata nel mondo per la storia e per la tradizione che la connotano e questo vale anche per la gloriosa Società granata, patrimonio del calcio italiano, che annovera un gran numero di tifosi e di appassionati sportivi anche nel territorio campano.

La cravatta creata per il Torino FC sarà di fondo bleu. Sulla pala principale sarà tessuto un toro granata, mentre come sotto nodo saranno presenti due righe, una granata e una bianca. Sul codino della cravatta, infine, sarà presente il logo del Torino FC.”

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...

Va al funerale della zia, latitante arrestato dai carabinieri a Portici

Lo scorso 29 marzo si rese protagonista di un rocambolesco inseguimento tra le strade di Ercolano dove, dopo aver rubato un furgone, alla vista...

Riello: “Due clan di camorra controllano tutta l’area metropolitana di Napoli”

Non è più valido lo schema di una camorra "polverizzata", rispetto ad una mafia organizzata militarmente. "Due soli clan, l' Alleanza di Secondigliano e...

Napoli, da lunedì 24 operativi tutti i centri anti violenza

Da lunedì 24 gennaio saranno operativi tutti i Centri Anti violenza presenti sul territorio cittadino: ne dà notizia l’assessorato alle pari opportunità guidato da...

La SSIP racconta digitalizzazione e biblioteche del futuro

“Le quattro dimensioni della Digitalizzazione e le Biblioteche del futuro" èl'appuntamento organizzato presso la sede della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle...

Va al funerale della zia, latitante arrestato dai carabinieri a Portici

Lo scorso 29 marzo si rese protagonista di un rocambolesco inseguimento tra le strade di Ercolano dove, dopo aver rubato un furgone, alla vista...

Esplode ristorante a Fuorigrotta, l’ombra del racket e della guerra di camorra

Panico nella notte in via Caio Duilio a Fuorigrotta. Un ordigno esplosivo é stato fatto brillare da ignoti alle 4.20 del mattino nel dehors...
Skip to content