Scende, in Campania, la percentuale casi positivi – tamponi esaminati. Secondo quanto rende noto l’Unità di crisi della Regione Campania, nelle ultime 24 ore sono 1.198 i positivi – 99 sintomatici – su 14.106 tamponi.
Il che significa che la percentuale è pari a 8,49%; ieri era 8,57%.

Ventinove i decessi nelle ultime 24 ore e altri ventinove morti nei giorni scorsi ma registrati ieri. I guariti, invece, sono 2.189.
Quanto ai posti di terapia intensiva occupati, risultano 140 su 656 disponibili
Intanto la Campania resterà arancione anche per la prossima settimana e potrà avere una svolta positiva con il passaggio alla fascia gialla dal week end successivo a partire dal 20 dicembre, il giorno prima che entrino in vigore le misure restrittive nazionali sugli spostamenti, per contenere la diffusione del virus nelle feste di Natale.
Continua a crescere il numero dei decessi legati al Covid-19 a Torre del Greco. Un’altra vittima si aggiunge alle 52 già registrate da inizio pandemia. Stando a quanto comunica il sindaco della città vesuviana, Giovanni Palomba, si tratta di un 77enne, la cui positività al tampone ”è stata accertata post mortem”.
A Napoli nelle ultime ore i carabinieri hanno svolto accertamenti su un’agenzia di viaggi di piazza Garibaldi e rinvenuto circa 300 fotocopie di documenti di identità di cittadini stranieri e oltre 500 referti sanitari attestanti tutti la negatività al Covid e riferibili all’acquisto di titoli di viaggio per paesi esteri recanti l’intestazione di un laboratorio di analisi del centro città. Uno di questi certificati attestanti la negatività al Covid, secondo gli accertamenti degli investigatori, sarebbe risultato falso in quanto l’acquirente del biglietto aereo non avrebbe mai effettuato il relativo tampone.