Un uovo di Pasqua con sorpresa per il titolare di Napoli sotterranea: sedici ricorsi presentati al tribunale nei suoi confronti da parte di altrettanti fantasmi, pardon guide turistiche impiegate nel sito turistico di piazza San Gaetano, nel centro storico del capoluogo campano.

L’iniziativa giudiziaria è andata di pari passo con una protesta che ha visto protagonisti questa mattina un gruppo di giovani lavoratori. Fantasmi del lavoro.

Impiegati a nero come guide per i turisti interessati a scendere nelle viscere di Napoli dal passaggio di piazza San Gaetano.