La ricchezza si può ancora misurare con il Pil? È possibile oggi coniugare tutela dell’ambiente, crescita economica e diritti civili?

Questi i temi trattati nel corso della due giorni di approfondimento e formazione organizzati dalla Fondazione Attua, ente che opera per favorire pratiche di organizzazione di comunità, lo sviluppo di progetti di welfare comunitario e valorizzazione sociale.

La scelta di Attua per il 2019 è dunque caduta sulla combinazione di due nodi fondamentali per il futuro: il Global Social Progress Index, strumento metodologico che misura le dimensioni non economiche del progresso di ogni Paese, e la Creatività e Creazione d’impresa.

Due filoni tematici che conducono insieme alla ridefinizione della parola “ben-essere”.
Alla manifestazione hanno partecipato Gianni Pittella, presidente della Fondazione Attua e Michael Green, Ceo del Social Progress Imperative.