In fila alle poste per chiedere il reddito di cittadinanza. Una provocazione unita alla protesta quella messa in scena questa mattina a Napoli dai lavoratori del comparto Ncc, il noleggio con conducente messo in ginocchio dalle modifiche al regolamento dei trasporti attuato dall’attuale governo.

I manifestanti chiedono al presidente della Regione Campania di intercedere con il governo per tutelare il lavoro dell’indotto, che conta sul nostro territorio 10mila occupati.

Da palazzo santa lucia, dove è stato organizzato un presidio, in corteo i manifestanti si sono spostati all’ufficio postale più vicino con tanto di modulo per la richiesta del reddito di cittadinanza. Ulteriori dettagli della protesta li ha forniti Gennaro Lametta, coordinatore interprovinciale di Federnoleggi