Con questa chitarra Pino Daniele aveva composto la melodia di Quanne Chiove. Ma la pioggia non è riuscita comunque a rubare la scena alla mitica paradise, icona scelta dalla gente del suo quartiere per ricordare nella via a lui intitolata il grande artista napoletano scomparso un anno fa. “Pino per sempre, il popolo napoletano” la targa che campeggia in via Pino Daniele, accanto alla riproduzione in ferro affissa su volontà di amici e residenti della zona di Santa Maria la nova questa mattina durante una cerimonia a cui ha preso parte anche Giovanni Daniele, uno dei fratelli di Pinotto

Al termine, in una chiesa di largo Ecce homo, a due passi da via Pino Daniele, si è svolto anche un flash mob ad opera di alcuni ragazzi del quartiere che si sono esibiti in alcuni brani dell’uomo in blues. L’idea, di Vincenzo Affinita, barbiere della zona, e di Alan De luca