La Ocean Viking soccorre 50 persone e resta in acque internazionali

0
427

La Ocean Viking, nave di Sos Mediterranee e Msf, ieri pomeriggio al largo della costa libica ha salvato 50 persone che erano su un gommone in avaria: 12 sono minorenni e una donna incinta.

Nella mattinata, mentre a Montecitorio era in corso il dibattito per la fiducia al governo,  la nave della ong Sos Mediterranée e di Medici Senza Frontiere era ancora in acque internazionali.

La Alan Kurdi, della ong tedesca Sea-Eye, è invece in attesa di un porto sicuro dallo scorso 31 agosto, dopo aver tratto in salvo 13 persone in fuga dalla Tunisia. Al momento l’imbarcazione, con 8 migranti ancora a bordo, è in stallo al largo di Malta e ieri – secondo quanto riferito dagli attivisti – come già successo alcuni giorni fa, “un altro minorenne ha tentato di buttarsi in acqua per raggiungere la terraferma”.