Un drone si alza in volo, individua la plastica e da l’ordine di partenza al robot marino in acqua.

La centrale operativa è sulla spiaggia, con tutti gli strumenti informatici che elaborano in diretta i dati trasmessi dal drone aereo.
Il robot marino è invece dotato di un filtro che provvede a raccogliere la plastica su indicazione del drone aereo.

Si tratta del sistema Litter Hunter sbarcato sulla Costiera Amalfitana.
L’operazione è stata condotta con successo già a Vietri e Minori.
Le prossime tappe saranno: a Cetara, a Minori, a Praiano, a Positano, ad Atrani e infine ad Amalfi.

Emanuele della Volpe, ceo della start up campana green tech solution che ha inventato Litter Hunter.